fbpx

Governo: Cdm impugna 4 leggi regionali e non ne contesta 13 (2)

(Adnkronos) – Impugnate, inoltre, la Legge della Regione Friuli Venezia Giulia n. 8 del 18/05/2020 recante ‘Misure urgenti per far fronte all’emergenza epidemiologica da COVID-19 in materia di demanio marittimo e idrico” in quanto l’articolo 2, estendendo la proroga delle concessioni demaniali marittime a tipologie ulteriori e diverse rispetto a quelle previste dalla normativa statale vigente, eccede dalle competenze statutarie e si pone in contrasto con l’articolo 117, secondo comma, lettera e), della Costituzione, con riferimento alla tutela della concorrenza.
Nonché la Legge della Regione Friuli Venezia Giulia n. 9 del 18/05/2020 recante ‘Disposizioni urgenti in materia di autonomie locali, finanza locale, funzione pubblica, formazione, lavoro, cooperazione, ricerca e innovazione, salute e disabilità, rifinanziamento dell’articolo 5 della legge regionale 3/2020 recante misure a sostegno delle attività produttive”, relativamente, all’articolo 1 in materia di trasferimento dei beni immobili in quanto eccede dalle competenze statutarie e si pone in contrasto con l’articolo 117, secondo comma lettera l) in materia di ordinamento civile; all’articolo 3, comma 1, in materia di esenzione di tasse comunali in quanto le norme eccedono le competenze statutarie, in contrasto con l’articolo 117, secondo comma lettera e) della Costituzione e all’articolo 11, in materia di reggenza dei segretari comunali, che eccede dalle competenze statutarie e si pone in contrasto con l’articolo 117, secondo comma, lettera l) della Costituzione in materia di ordinamento civile.