fbpx

Reggio Calabria, il Presidente dell’associazione Terre Grecaniche insorge: “il problema spazzatura va risolto e subito”

Reggio Calabria, il Presidente dell’associazione Terre Grecaniche insorge: “è un indecenza da paese non civile , siamo colmi di spazzatura che oltre a causare un’immagine del territorio bisunto c’è il rischio di una bomba ambientale”

“Abbiamo avuto tanta, tantissima pazienza…ma ora è troppo, il problema spazzatura và risolto e subito. È un indecenza da paese non civile , siamo colmi di spazzatura che oltre a causare un’immagine del territorio bisunto c’è il rischio di una bomba ambientale da non sottovalutare, sappiamo che il problema non è dei comuni, ma della mancanza di autorizzazione allo scarico , quindi interessa tutta la Provincia Reggina, facciamo appello a chi di competenza poiché agisca con i fatti al più presto e progettare soluzioni definitive , basta con questa sempre e solo gestione “straordinaria” a chi fa’ comodo? Siamo diventati lo zimbello d’Europa”, è quanto scrive in una nota il dott. Sergio Gualtieri, Presidente dell’associazione Terre Grecaniche.

gualtieriNoi commercianti dell’area Grecanica siamo stanchi di combattere quotidianamente contro i mulini a vento; spopolamento, crisi economica senza precedenti, mancanza di lavoro, assenza dello stato, emergenza coronavirus ed ora si aggiunge anche questa emergenza ambientale e sanitaria drammatica. Se volete la nostra “morte commerciale” ditecelo e basta, almeno ci concentreremo sul futuro guardando la nostra terra con un’altra ottica magari da lontano“, conclude.