fbpx

Coronavirus: decreto perquisizione Pavia, ‘fare luce su legami politici Diasorin’ (2)

(Adnkronos) – Per gli inquirenti, tra l’altro, “la scelta di affidare in esclusiva al test frutto della collaborazione tra San Matteo e Diasorin il compito di procedere alla mappatura sierologica a livello regionale è confermata inoltre da esplicite diffide da parte dell’assessorato regionale alla Sanità e dalle Ats regionali e provinciali nei confronti degli enti pubblici che avevano deliberato di farvi ricorso”.
Sempre secondo quanto si legge nel decreto di perquisizione emesso dalla Procura di Pavia, “diversi amministratori locali (…) e in particolare i Comuni di Robbio e Cisliano hanno riferito di atteggiamenti a dir poco ostruzionistici nei loro confronti da parte di esponenti politici regionali della Lega Nord”.
Il procuratore aggiunto Mario Venditti e il sostituto procuratore Paolo Mazza, che indagano per turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e peculato, ritengono “indispensabile approfondire sotto molteplici profili i rapporti intercorrenti tra le compagini sociali indicate”: la Guardia di Finanza si è recata all’Ircss San Matteo, alla Fondazione Insubrica di Ricerca per la vita, alla Diasorin, alla Servire e nelle abitazioni degli indagati.