Coronavirus: arriva in Calabria dal Bangladesh e non osserva la quarantena obbligatoria: rintracciato e sottoposto a tampone

Calabria: l’uomo ha viaggiato su un volo partito da Dakka e diretto a Roma, e poi su un aereo atterrato a Lamezia Terme

Un 41enne del Bangladesh, che ha dichiarato di essere residente a Rende, non ha osservato la quarantena obbligatoria prevista dalla legge per chi arriva in Italia da fuori dall’area Schengen, ed e’ stato rintracciato a Cosenza dalle autorita’. L’uomo ha viaggiato su un volo partito da Dakka e diretto a Roma, e poi su un aereo atterrato a Lamezia Terme. Ora e’ in quarantena obbligatoria ed e’ stato sottoposto a tampone rinofaringeo perche’, sullo stesso volo e’ stato registrato un caso di positivita’ al Covid 19 su un passeggero. La task force dell’Asp di Cosenza e’ al lavoro per tentare di ricostruire i contatti del 41enne. Sul volo atterrato il 23 giugno scorso all’aeroporto di Lamezia Terme, c’era anche un altro bengalese di 27 anni, che ha dichiarato di essere residente a Davoli, nel catanzarese.