Messina: il Comune di Milazzo avvia i Centri estivi, previsti contributi a sostegno delle famiglie

centri estivi bambini

Messina. Il Comune di Milazzo ha pianificato di coinvolgere associazioni, enti del terzo settore, parrocchie ed operatori per il territorio al fine di avviare le attività ricreative estive destinate ai bambini

Il Comune di Milazzo ha deciso di avviare attività ludico ricreative per l’accoglienza di bambini di età compresa tra i 3 ed i 14 anni attraverso il coinvolgimento di privati, associazioni ed enti del terzo settore, parrocchie/oratori per il periodo luglio-settembre.

Gli uffici, dando attuazione ad un atto di indirizzo della giunta municipale hanno deciso così di approvare un avviso finalizzato alla formazione di un elenco di enti aderenti che, programmando attività in conformità delle norme in materia, acquisiscano domande da parte delle famiglie che potranno accedere previa graduatoria al contributo messo a disposizione dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

I progetti organizzativi dovranno essere trasmessi unitamente all’apposito modulo ed alla documentazione attestante il possesso dei requisiti, entro e non oltre il 20 luglio 2020 all’indirizzo pec del Comune di Milazzo: protocollogenerale@pec.comune.milazzo.me.it.
Individuati gli enti si procederà alla pubblicazione dell’avviso finalizzato all’erogazione di un contributo a sostegno delle famiglie residenti a Milazzo o, se non residenti, i cui figli frequentano le scuole dell’infanzia, primaria o secondaria di primo grado nel Comune di Milazzo, spendibile presso i gestori inseriti nel precedente elenco, al fine di sostenere la frequenza delle attività estive.
Per beneficiare dei contributi occorrerà rispettare determinati criteri che saranno presenti nell’avviso stesso.