fbpx

Bankitalia: da frenata turisti stranieri impatto sul pil di 2,5 punti, -0,9 in 2021

Roma, 10 lug. (Adnkronos) – “Si assume che gli arrivi dei turisti stranieri, dopo essersi interrotti nel secondo trimestre, non aumentino in misura significativa nei mesi estivi e riprendano molto gradualmente a partire dalla fine dell’anno”. E’ quanto stima la Banca d’Italia nel bollettino economico diffuso oggi. Andamenti simili, rileva Bankitalia, “sono ipotizzati per il turismo italiano all’estero”. Nel 2022 entrambi i flussi sarebbero ancora inferiori ai livelli del 2019 (di circa il 25%). All’effetto diretto sul pil delle minori esportazioni nette di servizi associati al turismo, si sottolinea, “si accompagnano quelli indiretti connessi con la caduta dell’occupazione nel settore, in larga misura caratterizzata da bassi livelli di protezione, e la conseguente contrazione dei redditi e dei consumi. L’impatto negativo sulla crescita del prodotto è stimato in 2,5 punti percentuali di pil quest’anno e in circa 0,9 nel 2021; solo nel 2022 si osserverebbe un parziale recupero, nell’ordine di mezzo punto percentuale