fbpx

Villa San Giovanni: in corso la distribuzione dei voucher finalizzati all’acquisto di beni primari e servizi per la prima infanzia

La distribuzione riguarda tutti i comuni dell’ambito 14, di cui il Comune di Villa San Giovanni è ente capofila

“In questi giorni è in corso la distribuzione dei voucher finalizzati all’acquisto di beni primari e servizi per la prima infanzia, fino a 3 anni, e dei ticket alle famiglie numerose, con 3 o più figli per l’acquisto di beni primari per l’infanzia, fino a 10 anni, in attuazione dei progetti locali per lo sviluppo e il consolidamento del sistema integrato dei servizi socio educativi per l’infanzia di cui alla DGR 311/2013 e 506/2013. La distribuzione riguarda tutti i comuni dell’ambito 14, di cui il Comune di Villa San Giovanni è ente capofila“. E’ quanto scrive in una nota il Sindaco f.f., Maria Grazia Richichi.I buoni potranno essere utilizzati per l’acquisto di prodotti per l’igiene del bambino, pannolini, apparecchi per l’allattamento al biberon, alimenti per la crescita e lo svezzamento, compresi gli integratori alimentari quali complessi vitaminici e fermenti lattici, farmaci non rimborsabili dal SSN e da banco per bambini, prodotti di medicazione per bambini, apparecchi sanitari per bambini, l’acquisto di lenti graduate e l’acquisto del materiale didattico. Si tratta di interventi diretti al sostegno di famiglie con reddito ISEE inferiore a € 6.000,00. La dotazione finanziaria complessiva della misura è di 189.638,83 euro. I beneficiari potranno utilizzare il voucher presso gli esercizi commerciali aderenti alla manifestazione di interesse (farmacia, parafarmacia, attività di vendita di prodotti alimentari, prodotti per l’infanzia). Successivamente si provvederà a liquidare la somma direttamente all’esercizio commerciale previa presentazione di fattura elettronica. Il Comune è sempre attento alle fasce deboli, alle famiglie in difficoltà ed in particolare ai minori che, in caso di crisi economica del nucleo familiare sono i primi a subirne le conseguenze negative. Con la distribuzione in corso le famiglie villesi più svantaggiate ricevono un concreto aiuto che, unitamente alle altre misure assitenziali in campo grazie all’incessante lavoro del settore delle politiche sociali, riuscirà a rendere questo periodo di emergenza sanitaria meno gravoso”, conclude.