fbpx

Messina, uno storico e prezioso pianoforte da parete, donato all’Associazione Banda Musicale Città di Spadafora

/

Messina: il 1° Giugno è stato donato, all’Associazione Banda Musicale “Città di Spadafora” retta dal Geom. Antonino Scibilia, un pianoforte “Zara” da parete di colore nero a tre pedali

“La grandezza dei gesti che si prestano per creare aspettative future verso gli altri, rientrano essenzialmente in quei valori che sono in grado di costruire sorrisi autentici ed emozioni intense”. Questo è il senso con cui il 1 Giugno è stato donato, all’Associazione Banda Musicale “Città di Spadafora” retta dal Geom. Antonino Scibilia, un pianoforte “Zara” da parete di colore nero a tre pedali, dalla Signora Flavia Ilacqua figlia di Nino Ilacqua nato a Spadafora nel 1908, uno dei fondatori e giocatore della Spadaforese nel 1922, e di Mattea Cannistraci nata a Roccavaldina nel 1916.Il Pianoforte è un regalo datato 1928 del bisnonno della signora Flavia, Gaetano Cannistraci (vedi foto) di Roccavaldina, alle nipoti Caterina, Mattea e Gaetana, figlie di Nicolino Cannistraci e Santina Passalacqua di Torregrotta che hanno imparato a suonare diversi brani musicali durante tutta la loro giovinezza nella loro casa di Roccavaldina. La donazione, molto gradita, è stata consegnata alla presenza del presidente Geom. Antonino Scibilia, del capobanda Cav. Giovanni Scibilia e della Signora Flavia Ilacqua (vedi foto).