fbpx

Sgombero della Real Cittadella a Messina: a Palazzo Zanca conference call dell’Assessore Musolino con l’Autorità Portuale

zona falcata real cittadella messina

Si è tenuto oggi a Palazzo Zanca un incontro in conference call dell’Assessore alle Politiche del Mare Dafne Musolino con l’Autorità Portuale di Messina

Si è tenuto oggi a Palazzo Zanca un incontro in conference call dell’Assessore alle Politiche del Mare Dafne Musolino con l’Autorità Portuale di Messina. Alla video conferenza hanno preso parte il Commissario della Polizia Municipale Giovanni Giardina e l’ispettore capo Giuseppe Parialò, il presidente di Messinaservizi Bene Comune Pippo Lombardo e il segretario generale dell’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto Ettore Gentile. “L’incontro – ha evidenziato l’Assessore Musolino – è stato finalizzato alla pianificazione delle attività necessarie per procedere allo sgombero dell’area della Real Cittadella, dove attualmente trovano rifugio soggetti senza fissa dimora che spesso si rendono protagonisti di azioni di allarme sociale. Finalmente dopo una serie di sopralluoghi sono state completate le fasi propedeutiche allo sgombero che hanno riguardato: la quantificazione dei dati necessari per la scerbatura dei luoghi che sarà eseguita dalla ditta Ecomonitor; l’esecuzione dei lavori di bonifica e rimozione dei rifiuti affidati alla Messinaservizi; e la successiva chiusura dei varchi di accesso al fine di impedire nuove occupazioni. Le attività che sono state concordate tra l’Autorità Portuale dello Stretto, il Comune, la Polizia Municipale e la Soprintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali, chiamata ad esprimersi in merito agli interventi strutturali, prenderanno il via mercoledì 10, con l’avvio dell’attività di scerbatura dei luoghi e l’identificazione degli occupanti da parte del personale della Polizia Municipale e della Capitaneria di Porto, i quali garantiranno la loro presenza per tutta la durata delle operazioni. Le attività proseguiranno sino al totale sgombero dell’area e della chiusura di tutti gli accessi per consentire all’Autorità Portuale l’avvio delle operazioni di recupero e riqualificazione dell’area”. L’Assessore Musolino al termine dell’incontro nell’esprimere grande soddisfazione ha sottolineato che: “Questa attività in sinergia con l’Autorità Portuale consente pienamente e concretamente di avviare il percorso per il recupero della Real Cittadella e la sua restituzione alla fruizione dei cittadini, nell’ambito del più ampio progetto di valorizzazione turistica e culturale intrapreso dall’Amministrazione De Luca e portato avanti con assiduità e costanza, anche grazie alla efficace interlocuzione che si è ormai instaurata con gli altri organi e istituzioni che a vario titolo sono interessati al progetto”.