fbpx

Serie C, Capuano: “è giusto che Reggina, Monza e Vicenza vadano in B”

capuano

Serie C, il pensiero del tecnico Capuano. L’esperto allenatore dell’Avellino ha espresso il suo parere sul discorso promozione di Reggina, Monza e Vicenza

Grande attesa per il Consiglio Federale dell’8 giugno che deciderà il destino della Lega Pro e di tutto il calcio italiano. Il tecnico dell’Avellino, Eziolino Capuano, ai microfoni del Corriere Adriatico, ha espresso il suo pensiero: “per me è giusto che vadano tutte e tre in Serie B. Sono per la meritocrazia ed è pur vero che mancavano alcune giornate di regular season da giocare, ma credo che MonzaVicenza Reggina, con i loro distacchi, hanno dimostrato sul campo di meritare la promozione”.

Consiglio Federale. “L’importante è che non ci facciano poi andare in campo dopo quindici giorni. Se alla serie A viene dato un mese di tempo per tornare in una discreta forma, bisogna fare altrettanto in serie C. Non si dovranno avere figli e figliastri. Non si può mandare al macello giocatori che dovranno affrontare diverse partite ravvicinate. Dopo tre mesi di stop, ci vuole del tempo per carburare e riprendere una condizione importante. In fondo c’è tutto il tempo per finire la stagione entro il 20 agosto. Tornare in campo per la fine di giugno non è giusto per l’incolumità fisica dei calciatori e per i costi che devono sostenere le società. Credo che vada bene per la metà di luglio in quanto si riesce a finire nei tempi prestabiliti”.