fbpx

Scuola: Casa (M5S), ‘misure importanti ma nessun trionfalismo dopo 20 anni problemi’

Roma, 6 giu. (Adnkronos) – ‘La Camera dei deputati ha definitivamente approvato il decreto Scuola. Sono stati giorni di lunghissime discussioni, con toni accessi e poco adatti al dibattito costruttivo. Se questo provvedimento fosse stato bloccato, non sarebbe stato possibile aggiornare le graduatorie, prevedere la nuova prova per il concorso straordinario, stabilire le definitive disposizioni per gli esami di maturità, avviare i tavoli di confronto per i percorsi abilitanti e introdurre altre importanti misure”. Lo spiega su Facebook la deputata del Movimento 5 Stelle e relatrice del provvedimento Vittoria Casa.
‘Non ho mai utilizzato toni trionfalistici e slogan -aggiunge- per affermare che con un solo atto avremmo potuto risolvere problemi che la scuola si porta dietro da vent’anni. Quando i vari governi decidevano di azzerare la spesa per l’istruzione e di ridurre drasticamente il personale, avevo già intuito quali prospettive ci attendevano. Alcuni dei miei colleghi dell’opposizione, che oggi si battono il petto promettendo soluzioni per tutti i mali, quelle riforme le approvarono. Eppure la Lega ha guidato il Miur per oltre un anno tra il 2018 e il 2019, strano che queste idee geniali siano rimaste nascoste. Poco importa, ognuno risponde alla propria coscienza”.