fbpx

Messina, da oggi si può richiedere il rimborso per l’affitto: tutti i dettagli

canone affitto

Messina. Dalle 10 di oggi fino alle 20 del prossimo 30 giugno sarà possibile richiedere il rimborso del canone d’affitto delle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno

Dalle ore 10 di oggi fino alle ore 20 del prossimo 30 giugno, a Messina, sarà possibile fare richiesta per il rimborso del canone d’affitto per i soggetti facenti parte di nuclei familiari che si trovano in stato di bisogno a causa dell’emergenza coronavirus. Il rimborso, chiarisce il Comune, verrà erogato fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Caratteristiche dei beneficiari

Il contributo potrà essere richiesto da coloro i quali:

  • Non percepiscono alcun reddito da lavoro, rendita finanziaria o proventi monetari continuativi di alcun genere; non sono destinatari di alcuna forma di sostegno pubblico quali Reddito di Cittadinanza, REI, Naspi, Indennità di mobilità, CIG, pensione, indennità Covid-19 erogata dall’INPS
  • Sono stati destinatari di precedenti forme di sostegno pubblico, a qualsiasi titolo e comunque denominato: Reddito di Cittadinanza, REI, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, indennità Covid-19 erogata dall’INPS.

I richiedenti dovranno inoltre essere residenti nel Comune di Messina, nell’immobile per cui chiedono il rimborso ed in possesso di un contratto di locazione regolarmente registrato. Ammessa la richiesta anche da parte da parte del coniuge legalmente separato che non ha la disponibilità della casa coniugale di cui è proprietario.
Negata invece la possibilità di accedere al rimborso da parte di coloro i quali siano assegnatari di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica.

Il rimborso

Il rimborso previsto non potrà essere superiore all’importo di 280€ al mese e farà riferimento alle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno.

La domanda

La domanda potrà essere presentata dall’intestatario del contratto di locazione attraverso la pagina dedicata sul sito del Comune di Messina.
Previsto anche un ausilio per chi non dovesse possedere un supporto informatico utile ad inoltrare la domanda, che si potrà presentare presso la sede della propria Circoscrizione, previa verifica dell’orario di ricevimento.
Messina Social City, inoltre, si occuperà (sempre previo appuntamento) di mandare dei proprio incaricati direttamente presso il domicilio del richiedente qualora questi sia privo di strumenti informatici e impossibilitato a recarsi presso la sede della Circoscrizione a causa di impedimenti fisici.