fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Parmigiana di spatola e melanzane

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione della parmigiana di spatola e melanzane

La spatola, un pesce azzurro dal gusto delicato, è particolarmente diffuso nella cucina calabrese e siciliana e nello Stretto di Messina lo “spadularu” è un pescatore che tramanda di generazione in generazione l’arte di questa pesca. Considerato da sempre un pesce povero, oggi è apprezzato per il suo valore nutrizionale infatti è ricco di omega 3 e di proteine. 

Difficoltà: facile

Preparazione: 30 minuti

Cottura: 40 minuti

Porzioni: 4 persone

Costo: basso

INGREDIENTI

300 g. di filetti di spatola

3 melanzane

150 gr. di scamorza

30 gr. di parmigiano

Pepe

500 ml. di passata di pomodoro

1 spicchio d’aglio

Olio extravergine di oliva

Basilico

Sale

Preparazione

Rosolate uno spicchio d’aglio, aggiungete la passata di pomodoro e fate cuocere per circa 15 minuti. Unite un pizzico di sale e il basilico. Tagliate le melanzane a fette di uno spessore di mezzo cm e grigliatele. In una pirofila mettete un po’ di salsa ed uno strato di melanzane, aggiungete i filetti di spatola, la scamorza ed ancora la salsa. Continuate allo stesso modo per altri strati e terminate con le melanzane, la salsa ed una spolverata di parmigiano e pepe. Cuocete in forno caldo a 200 gradi per 15 minuti circa. Lasciate riposare 20 minuti la parmigiana di spatola prima di servire.

Conservazione

La parmigiana di spatola si conserva in frigo per un giorno.

Curiosità e benefici della spatola

Questo pesce dall’aspetto inconfondibile, per il suo corpo lungo e schiacciato, vive fra i 100 ed i 400 metri di profondità soprattutto lungo le coste di Sicilia, Calabria e Campania. I pescatori spesso lo recuperavano durante altri tipi di pesca ed in passato veniva ributtato in mare. Oggi il pesce azzurro è consigliato nella dieta di tutti ed in particolare di bambini, anziani e sportivi essendo fonte di una quantità elevata di proteine ad alto valore biologico, di omega 3 oltre che di sali minerali importanti. Il breve ciclo vitale di questa specie comporta un minor accumulo di sostanze tossiche rispetto a pesci più grandi e longevi e la sua pesca è ecosostenibile essendo il pesce azzurro in grado di riprodursi rapidamente. I motivi per consumarlo sono davvero tanti!

Il consiglio della zia

Gli involtini di spatola sono un’altra ricetta da provare e si realizzano utilizzando i filetti cosparsi di olio extravergine di oliva e di pangrattato condito con prezzemolo, aglio, olio, vino bianco, pepe e pecorino. Il condimento si può arricchire con capperi o pistacchi. I filetti vengono arrotolati e cotti in forno per circa 20 minuti, conditi con olio e un pizzico di succo di limone.