fbpx

Reggio Calabria: i sindacati proclamano lo sciopero dei lavoratori Avr

proteste avr Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria: i sindacati proclamano lo sciopero per l’intero turno di lavoro di tutti i dipendenti Avr nell’arco delle 24 ore dalle ore 5:01 di giorno 16 giugno 2020 alle ore 4:59 di giorno 17 giugno 2020

Di seguito il testo integrale della lettera scritta da Francesco Callea, Fp Cgil, Domenico Giordano, Fit Cisl, Domenico Lombardo, Uil Trasporti, Giuseppe Triglia, Fiadel all’Ase Spa, società controllata di Avr, al Prefetto di Reggio Calabria, alla commissione garanzia per l’attuazione dello sciopero nei servizi pubblici esseniali ed ai sindaci di Reggio, Villa San Giovanni, Campo Calabro, Santo Stefano in Aspromonte, Scilla, Taurianova:

“Le scriventi OO.SS., in ottemperanza a quanto previsto dalle vigenti norme in materia, con nota del 26 maggio 2020 hanno avviato le procedure di raffreddamento e conciliazione per le motivazioni di seguito riportate:

  •  Reiterato e constante ritardo degli emolumenti ai lavoratori e voci ed accessori in busta paga;
  •  Mancato consegna dei DPI.

Per quanto sopra premesso, ad oggi non avendo avuto alcun riscontro in merito e ritenute concluse la procedura, si proclama la prima azione di sciopero della durata di 24H (ventiquattro ore) da giorno 16 giugno 2020 inizio ore 5:01 a giorno 17 gennaio 2020 fine ore 4:59 di tutti i dipendenti della Società ASE, società controllata da AVR S.p.A., impiegati in attività di igiene urbana, con garanzia delle prestazioni indispensabili per garantire le finalità di cui al comma 2 dell’articolo 1 previsti dalla L.146/90″.