fbpx

Reggio Calabria, occupazione del suolo pubblico nel centro storico e altri reati: super lavoro per la Municipale, sequestri e denunce [DETTAGLI]

Reggio Calabria, super lavoro per la polizia locale negli ultimi giorni. Sequestri denunce e sanzioni amministrative

Sono giorni molto impegnativi per la Polizia Locale di Reggio Calabria diretta dal Dott. Zucco. Nell’ambito di distinte attività infatti gli uomini di viale Aldo Moro hanno messo a segno una conseguito una serie di risultati operativi che hanno consentito di denunciare complessivamente 10 soggetti, sequestrare vari immobili occupati abusivamente, oltre 700 pezzi di merce venduta abusivamente e sanzionare numerose occupazioni abusive di suolo. In particolare nell’ambito di un servizio interforze espletato in sede di focus ‘ndrangheta, sotto l’egida della Questura, l’aliquota di Polizia locale impiegata agli ordini dell’istruttore Gatto, in quel di Arghillà, ha denunciato 8 persone per vari reati tra i quali occupazione abusiva di immobile, furto di energia elettrica e furto di acqua. Cinque immobili sono stati sequestrati. Sequestrati altresì, in altra attività in centro cittadino volta alla tutela della leale concorrenza commerciale, oltre 700 pezzi di merce non alimentare venduta abusivamente. Sanzioni amministrative infine per occupazione non autorizzata di suolo pubblico ed una denuncia per occupazione abusiva di una piazza in centro storico. Le attività della Polizia Locale proseguiranno, e saranno potenziate, nelle specifiche materie di competenza, per tutto il periodo estivo.