fbpx

Reggio Calabria, operazione Malefix. Dieni: “la ‘ndrangheta soffoca l’economia”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria, Dieni: “l’operazione Malefix contro le principali cosche di Reggio Calabria dimostra, una volta di più, quanto sia asfissiante la presenza della ‘ndrangheta”

“L’operazione Malefix contro le principali cosche di Reggio Calabria dimostra, una volta di più, quanto sia asfissiante la presenza della ‘ndrangheta, la cui vera missione sociale è quella di soffocare l’economia imponendo un nefasto potere criminale”. Così la portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle Federica Dieni. “L’inchiesta – continua la deputata 5 stelle – ha portato a 21 ordinanze di custodia cautelare contro i clan De Stefano, Tegano e Libri, egemoni sul territorio ma, come dimostrato dall’indagine, in lotta tra loro per il controllo del racket delle estorsioni. Ecco cosa fanno le cosche di ‘ndrangheta: sono come iene fameliche che provano continuamente a spolpare il loro territorio di caccia. L’operazione Malefix – conclude Dieni – ha permesso di accertare tutto questo e rappresenta un nuovo, durissimo colpo per i clan della città. Alla Dda di Reggio Calabria e alla polizia di Stato va dunque il ringraziamento sincero di tutti i cittadini perbene che sognano il definitivo riscatto di questa terra”.