fbpx

Reggio Calabria, l’Associazione Konsumer denuncia: “gli sconti sulle bollette elettriche non sono stati applicati”

L’Associazione Konsumer di Reggio Calabria ha ricevuto diverse segnalazioni da parte di consumatori che hanno lamentato la mancata applicazione dello sconto previsto dalla legge

Per aiutare le imprese in difficoltà il Decreto Rilancio ha disposto una serie di sconti da applicare alle bollette dell’energia elettrica. Le utenze non domestiche in bassa tensione vedranno, infatti, una diminuzione delle componenti fisse delle tariffe di trasporto distribuzione e misura e degli oneri generali. Tale misura è diventata operativa grazie alla delibera Arera n. 190/2020 che ha dato attuazione al provvedimento governativo. Pertanto i piccoli esercizi commerciali, artigiani, bar, ristoranti, laboratori, professionisti e servizi con potenza superiore a 3 kW, per il trimestre maggio-giugno-luglio, vedranno rimodulata la quota relativa alla potenza e applicata solo una quota fissa di importo ridotto, senza ridurre in alcun modo il servizio effettivo in termini di potenza disponibile. L’Associazione Konsumer di Reggio Calabria ha ricevuto, però, diverse segnalazioni da parte di consumatori che hanno lamentato la mancata applicazione dello sconto previsto dalla legge. “In effetti alcune società non hanno applicato la riduzione prevista dal Decreto Rilancio” afferma l’avv. Macheda, responsabile della sede Konsumer di Reggio Calabria “Talvolta ciò può dipendere dal fatto che la bolletta è stata emessa prima dell’entrata in vigore del provvedimento. In tal caso, per come precisato anche dall’Arera, i conguagli spettanti dovranno essere effettuati nella fatturazione successiva. Occorrerà, quindi, attendere l’invio della seconda bolletta e verificare la presenza dello sconto. L’associazione Konsumer Reggio Calabria, a tal proposito, effettuerà, per i propri associati, un controllo gratuito delle fatture al fine di riscontrare le riduzioni disposte dalla legge”.