fbpx

Reggio Calabria: diga sul Metramo, interrogazione di Nicola Irto

nicola irto Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria: dopo l’ultimo finanziamento di 27 milioni, ultimo in ordine di tempo, per il completamento della diga, il consigliere regionale Nicola Irto, su sollecitazione della la sezione PD di Galatro, presenta un’Interrogazione

Dopo l’ultimo  finanziamento di 27 milioni, ultimo in ordine di tempo, per il completamento della diga, il consigliere regionale Nicola Irto, su sollecitazione della la sezione PD di Galatro, presenta l’Interrogazione n. 29 del 04/06/2020.

Questo il contenuto della interrogazione:

“Premesso che:

  • i lavori di realizzazione della diga sul Metramo hanno avuto inizio circa 40 anni fa e che, da circa cinque, è stato esperito il collaudo dell’opera;
  • l’ invaso della diga, con una capacità di circa 30 milioni di metri cubi d’acqua, destinati, in parte,  ad uso irriguo di una vasta area del territorio provinciale, rappresenta un volano di sviluppo per quella che potrebbe diventare zona dedita alla produzione agricola di qualità;
  • ripetutamente, l’Ente Regione, attraverso i suoi rappresentanti, ha espresso la volontà di portare l’opera a compimento, sebbene, di fatto ciò non sia avvenuto e, malgrado gli impegni assunti e i proclami fatti, la diga sul Metramo rischia di diventare l’ennesima promessa non mantenuta.

Considerato che : – non esistono indicazioni in merito all’ultima parte di finanziamenti necessari per l’esecuzione delle opere di irrigazione dell’invaso di Galatro che darebbe acqua a tutta la piana di Gioia Tauro. Soldi necessari per il completamento  delle opere di canalizzazione, per le condotte finalizzate all’uso irriguo e per quelle destinate  a garantire la produzione energetica. -non è oltremodo accettabile che la diga, ormai quasi interamente completata e collaudata, non possa entrae in funzione a causa dell’ultimo tratto di canalizzazione e di conseguenza, col persistere dell’attuale stato di abbandono, si avrebbe un enorme sperpero di danaro pubblico. Tutto ciò premesso e considerato: il sottoscritto consigliere regionale interroga il Presidente della Giunta Regionale e l’assessore alle infrastrutture

Per sapere:

se sono state avviate le procedure necessarie all’ultimazione dei lavori per la piena efficienza della diga,  attraverso gli Enti preposti ed il Consorzio di bonifica interessato”.

“Queste le parole del consigliere  Nicola Irto che ha sposato in pieno la nostra battaglia che deve portare ognuno ad esercitare il proprio ruolo lasciando da parte ogni disaffezione politica, diventando protagonisti del futuro di Galatro. Su questa strada la sezione del PD di Galatro, continuerà nel solco tracciato da anni, facendo proprie le battaglie per lo sviluppo della comunità galatrese con l’aiuto ed il sostegno di chi ha buona volontà2, afferma il segretario Gaspare Sapioli.