fbpx

Reggio Calabria: a Cardeto il nuovo Eipoint Unimercatorum

Reggio Calabria: Cardeto diventa un “Eipoint Mercatorum”, ossia un centro qualificato d’orientamento per lo svolgimento di progetti didattici, educativi e formativi dell’Ateneo

Promuovere iniziative di aggregazione sociale e culturale per generare scambi di conoscenza e sapere di respiro locale ma anche globale è una delle finalità previste nello statuto della Pro Loco Cardeto. Partendo proprio dal concetto che una sana convivenza tra locale e globale genera numerosi vantaggi per i territori, la Pro Loco Cardeto ha avviato una collaborazione con l’Università Mercatorum, Ateneo Telematico del Sistema delle Camere di Commercio, con l’obiettivo di strutturare un’offerta formativa indirizzata a persone di tutte le età, occupate e disoccupate, che vogliono conseguire un titolo accademico “frequentando” corsi on-line. Cardeto diventa quindi un “Eipoint Mercatorum”, ossia un centro qualificato d’orientamento per lo svolgimento di progetti didattici, educativi e formativi dell’Ateneo sopra citato. Fondamentale per la buona riuscita delle azioni è la collaborazione con il Comune. A tal proposito il sindaco Avv. Daniela Arfuso ha manifestato grande apprezzamento per le iniziative già avviate come il sostegno alimentare per le famiglie meno abbienti che è stato possibile grazie alla diponibilità e collaborazione di Paolo Antonio Ferrara, presidente di Unireggio (Consorzio Universitario Metropolitano) e in particolare per questa nuova avventura: “L’Amministrazione Comunale è molto contenta dei progetti che, in pochissimo tempo, la Pro- loco di Cardeto ha pensato e, già in parte, realizzato come la costituzione di un Ei-point Mercatorum che offrirà sicuramente una grande opportunità per i cardetesi e non solo, che vorranno investire sulla propria formazione culturale e professionale. Fin dall’inizio, abbiamo promosso una forma di governo partecipato chiedendo la collaborazione e il supporto delle associazioni locali e siamo veramente convinti che la Pro-loco darà un grandissimo contributo e, insieme continueremo a lavorare per il bene della nostra comunità. Anche Santo Morabito, presidente della Pro Loco Cardeto, ha espresso molta soddisfazione: “La sinergia tra enti diversi che perseguono gli stessi obiettivi è fonte di ricchezza e sviluppo per i territori.Non dimentichiamoci che il senso civico e la conoscenza sono due facce della stessa medaglia, ci auguriamo quindi che l’Eipoint Mercatorum di Cardeto diventi un punto di riferimento per approcciarsi o riapprocciarsi a un percorso accademico”. L’info point verrà allestito presso la sede della pro loco dove potranno essere reperite tutte le informazioni necessarie.