fbpx

Previsioni Meteo: ancora maltempo sull’Italia, al Sud migliora da giovedì. Il bollettino dell’Aeronautica Militare

Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: ancora piogge e temporali sull’Italia, migliora al Sud da giovedì 18 giugno. Il bollettino

Continua la fase di maltempo che in questa settimana interesserà l’Italia da Nord a Sud. Un miglioramento delle condizioni al Sud è atteso a partire da giovedì 18 giugno. Il bollettino dell’Aeronautica Militare fino al 22 giugno.

Domani, mercoledì 17 giugno

Nord: al primo mattino molte nubi sulle regioni occidentali e sulla Lombardia, con rovesci o temporali diffusi; estesa nuvolosità medio-alta sul resto del settentrione. Dalla seconda parte della mattinata generale aumento della nuvolosità cumuliforme, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, più intensi sulle regioni centrorientali e sul Levante ligure. Dal tardo pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità ad attenuazione dei fenomeni, con in serata ancora residui addensamenti compatti su Liguria, aree alpine e prealpine, con locali deboli piogge o rovesci, e bel tempo sul resto del nord.

Centro e Sardegna: iniziali locali addensamenti compatti a ridosso delle aree appenniniche, con locali deboli piovaschi; bel tempo sul resto del centro. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme sul settore peninsulare, con rovesci o temporali sparsi, in successiva attenuazione dal tardo pomeriggio. In serata residue nubi basse su Lazio centromeridionale ed aree interne dell’Abruzzo; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del centro.

Sud e Sicilia: al primo mattino locali addensamenti bassi lungo le coste tirreniche peninsulari, con qualche isolato debole fenomeno associato, e bel tempo sul resto del meridione. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme su gran parte del settore peninsulare, esclusa al più la Calabria ionica, con rovesci o temporali sparsi. Dal tardo pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità cumuliforme, con in serata nuovi addensamenti bassi sulle aree costiere tirreniche peninsulari e bel tempo sul resto del meridione.

Temperature: minime in diminuzione sul Piemonte, in aumento su Sicilia tirrenica, Sardegna orientale e coste centrosettentrionali adriatiche, stazionarie sul resto del Paese; massime in diminuzione al nord-ovest, Lombardia, Emilia-Romagna occidentale e alta Toscana, stazionarie sulla Sardegna, in aumento sul resto del Paese. Venti: moderati occidentali su tutto il centro-sud, con rinforzi sulla Sardegna orientale, pianura padana, regioni adriatiche ed aree costiere ioniche; deboli variabili sul resto del Paese. Mari: da mossi a molto mossi il mar Ligure, mare di Sardegna, Tirreno settentrionale e mar Ionio; generalmente mossi il canale di Sardegna, il resto del Tirreno e stretto di Sicilia; poco mossi i restanti mari.

Le previsioni per i prossimi giorni

Giovedì 18 giugno. Nord: al primo mattino nubi basse su Alpi, Prealpi e Liguria, con locali deboli piogge o rovesci; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del settentrione. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme al nord-ovest e regioni alpine, con rovesci o temporali sparsi, in successivo diradamento dal tardo pomeriggio sulle aree pianeggianti. In serata ancora addensamenti cumuliformi su Alpi e Prealpi, con temporali sparsi, nubi basse sulla Liguria e bel tempo sul resto del settentrione. Centro e Sardegna: cielo in generale sereno o poco nuvoloso, con aumento delle velature spesse, dal pomeriggio sulla Sardegna meridionale. Sud e Sicilia: cielo in generale sereno o poco nuvoloso, con aumento delle velature dal pomeriggio sulla Sicilia.

Temperature: minime in diminuzione su nord-ovest, Emilia-Romagna, regioni centrali peninsulari, aree interne del Molise, Campania settentrionale e Sicilia tirrenica, stazionarie sul resto del Paese; massime in aumento su Piemonte centrorientale, Lombardia, isole maggiori, aree costiere adriatiche, aree interne tirreniche centrali, in diminuzione su Triveneto ed aree interne meridionali peninsulari, stazionarie sul resto del Paese. Venti: da moderati a forti sudoccidentali in Toscana, pianura padana e Marche; da deboli a moderati occidentali sul resto del centro-sud, con rinforzi sull’Appennino meridionale; deboli variabili sul resto del Paese. Mari: da molto mosso ad agitato il mar Ligure; da mossi a molto mossi il mare di Sardegna e il Tirreno settentrionale; mossi il resto del Tirreno, il canale di Sardegna e lo Ionio; poco mossi i restanti mari.

Venerdì 19 giugno: addensamenti cumuliformi diffusi su Alpi, Prealpi e Triveneto, con rovesci o temporali, da sparsi a diffusi, in generale attenuazione serale; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del Paese, con aumento delle velature spesse al centro-sud.

Sabato 20 giugno: al primo mattino spesse velature al sud, addensamenti compatti su Alpi centroccidentali, cielo poco nuvoloso o velato sul resto del Paese. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme su Alpi, Prealpi de aree appenniniche, con rovesci o temporali sparsi, in successiva attenuazione serale.

Domenica 21 e lunedì 22 giugno: domenica, al primo mattino nubi cumuliformi sul Triveneto, con rovesci o temporali sparsi sull’area montuosa; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del Paese. Dalla seconda parte della mattinata estensione delle nubi cumuliformi sulla Romagna ed al centro-sud peninsulare, con rovesci o temporali sparsi, in successiva attenuazione serale. Nella mattinata di lunedì molte nubi al centro-sud peninsulare e sulla Sicilia, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del Paese.