fbpx

Migranti: Open Arms, ‘governi europei sordi e ciechi, stanchi di assistere a morti in diretta’

Palermo, 13 giu. (Adnkronos) – “Mentre negli Stati Uniti e in tutto il mondo, dopo la morte di George Floyd, continua la mobilitazione con migliaia di persone in piazza per dire no alle continue violazioni dei diritti della comunità afroamericana, mentre anche in Europa i cittadini e le cittadine invadono le strade al grido di Black Lives Matter, i governi europei sembrano sordi e ciechi”. Lo ha detto all’Adnkronos Valentina Brinis, operatrice legale di Open Arms, commentando il naufragio nel Mediterraneo con decine di morti.
“Dopo il naufragio davanti alle coste tunisine in cui hanno perso la vita 50 persone, tra cui moltissime giovani donne e bambini, oggi la notizia di un nuovo naufragio data dalla Ong Alarm Phone, davanti alle coste libiche”, dice Brinis.
“Quello che accade nel Mediterraneo è disumano e inaccettabile – aggiunge Open Arms – Siamo stanchi di assistere a morti in diretta. Continuiamo a chiedere soluzioni strutturali e definitive che tutelino la vita e i diritti. Come a terra anche in mare non riusciamo più a respirare”.