fbpx

Messina, mense scolastiche sospese: ecco come chiedere il rimborso

Messina. Pubblicate le modalità per ottenere il rimborso dei pasti pagati e non utilizzati a partire dal 5 marzo 2020

Il Comune di Messina ha reso nota la procedura che consentirà alle famiglie di ottenere il rimborso di quanto pagato per i servizi delle mense scolastiche e di cui non hanno potuto usufruire a causa della chiusura delle scuole a seguito della pandemia da coronavirus. Nello specifico, il periodo di riferimento è quello che va dal 5 marzo 2020 in avanti.

Per coloro che continueranno ad utilizzare il servizio di mensa, inoltre, i pasti non consumati e pagati relativamente all’anno scolastico 2019/2020 potranno essere utilizzati anche per i fratelli minori una volta ripreso il servizio di mensa scolastica, fino ad esaurimento degli stessi.
Coloro i quali invece, per motivi personali o organizzativi delle stesse istituzioni scolastiche legati al contenimento della diffusione del Covid-19, non fruiranno più del servizio mensa nel prossimo anno scolastico, potranno fare richiesta di rimborso per il costo dei pasti pagati e non utilizzati. A tal fine dovrà essere compilato il modulo disponibile sul sito internet del comune di Messina.
Perché la domanda di rimborso venga ritenuta valida il Comune precisa inoltre che le istanze dovranno essere complete del timbro e della firma dell’istituzione scolastica coinvolta, a conferma del rimborso richiesto.

Le istanze debitamente compilate e complete degli allegati richiesti, possono essere consegnate a mano, presso gli uffici del Dipartimento Servizi alla Persona e alle Imprese sul Viale Boccetta, is. 343 Palacultura o trasmesse al Protocollo Generale del Comune al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.messina.it