fbpx

Calabria, De Magistris sugli arresti domiciliari al boss Iannazzo: “sono devastanti”

Calabria, De Magistris: “io trovo devastante gli arresti domiciliari di Iannazzo a Lamezia Terme, chi conosce la cosca Iannazzo sa che una delle cosche più potenti della ‘ndrangheta e ha grandi capacità collusive”

“Trovo devastante gli arresti domiciliari di Iannazzo a Lamezia Terme, chi conosce la cosca Iannazzo sa che una delle cosche più potenti della ‘ndrangheta e ha grandi capacità collusive“. E’ quanto ha detto, a Non è l’Arena su La7, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris intervenendo sul tema delle scarcerazioni ed i domiciliari disposti per Vincenzo Iannazzo, boss della ‘ndrangheta, per il quale è stata poi ripristinata la custodia cautelare in carcere. “Il messaggio che lo Stato dà è che non è la priorità la lotta alla mafia se anche Iannazzo torna ai domiciliari”, ha concluso de Magistris.

Scarcerazioni, De Magistris: “più si scava e più esce un quadro inquietante e desolante, senza spiegazioni da parte degli interessati”

“Più si scava e più esce un quadro inquietante e desolante, senza spiegazioni da parte degli interessati”. E’ quanto ha detto, a Non è l’arena, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris intervenendo sul tema delle scarcerazioni. Secondo il primo cittadino non è “normale che non si sappia nulla di 80 evasi, di 13 morti e su circa 500 persone così pericolose tutto sia stato liquidato con un dibattito assai squallido in parlamento sulle spiegazioni del ministro sulla fiducia – sottolinea- Il Paese merita rispetto e a me sembra che le responsabilità politiche, ogni giorno che passa, siano sempre più clamorose e a mio avviso ci sono anche altre responsabilità”.