fbpx

La Cgil organizza un evento per ricordare la Rivolta di Reggio Calabria

Reggio: l’incontro, organizzato dalla Filt-Cgil Calabria, si terrà il 2 luglio, a partire dalle 18, sulla piattaforma GoToMeeting ed in diretta sulle pagine Facebook della Filt-Cgil Nazionale, della Cgil Calabria e su Collettiva

“Cinquant’anni dopo. Dal 5 luglio 70 al 22 ottobre 1972: dall’altra parte della barricata” è il tema dell’iniziativa per ricordare il cinquantesimo anniversario della rivolta di Reggio Calabria. L’incontro, organizzato dalla Filt-Cgil Calabria, si terrà il 2 luglio, a partire dalle 18, sulla piattaforma GoToMeeting ed in diretta sulle pagine Facebook della Filt-Cgil Nazionale, della Cgil Calabria e su Collettiva.it. Una iniziativa che, dopo quella tenuta lo scorso dicembre in occasione dei 50 anni dalla strage di Piazza Fontana e della morte del ferroviere Giuseppe Pinelli, prosegue adesso non solo per tenere viva la memoria ma per approfondire gli intrecci perversi fra ndrangheta ed eversione nera. All’incontro, che sarà moderato da Gregorio Pititto segretario reggino della Cgil, parteciperanno Nino Costantino segretario generale Filt-Cgil Calabria, Alessia Candito giornalista Repubblica, Angelo Sposato segretario generale Cgil Calabria, Oscar Greco storico, Gianfrancesco Turano scrittore e giornalista L’Espresso, Stefano Malorgio, segretario generale Filt-Cgil nazionale, Matteo Cosenza già giornalista de Il Mattino e direttore del Quotidiano della Calabria, Gianna Fracassi, Vice-segretaria Cgil nazionale.