fbpx

Elezioni: Partito radicale presenta ricorsi contro election day per referendum

Roma, 12 giu. (Adnkronos) – “In più occasioni abbiamo ribadito che la riduzione del taglio dei parlamentari, oltre a rappresentare un vero e proprio danno per la democrazia e per i cittadini italiani, favorisce alcune Regioni a discapito di altre. Per questo, siamo intervenuti con due ricorsi, il primo al Tar Lazio per portare davanti alla Corte costituzionale il taglio”. E’ quanto si legge in nota del Partito radicale.
Tra i ricorrenti i professori Pasquale Costanzo e Nicola Colaianni, il segretario e il tesoriere del Partito radicale Maurizio Turco e Irene Testa. Il secondo è un ricorso presentato in 10 regioni, tra cui 5 di quelle chiamate al voto. I ricorsi sono coordinati dall’avvocato Felice Besostri contro l’accorpamento di elezioni regionali, comunali e suppletive per il Senato con il referendum costituzionale.