fbpx

Coronavirus: R. De Benedetti(Cir), ‘per strutture Kos durissima prova’ (2)

(Adnkronos) – Anche per questo, Kos si è dotata di strumenti di diagnosi rapida del virus.
“Sono stati sottoscritti accordi con diversi laboratori privati autorizzati per l’esecuzione degli esami sui tamponi, e sono stati acquistati 31mila test rapidi anticorpali, che – ha spiegato il presidente di Cir – possono essere utilizzati nelle strutture dallo stesso personale sanitario, e l’attrezzatura per eseguire test quantitativi per una capacità produttiva di oltre 1.500 determinazioni al giorno. Inoltre, sono stati acquisiti la strumentazione e i reattivi per l’effettuazione diretta di test biomolecolari (fino a 600 esami al giorno) su tamponi orofaringei, nella versione rapida approvata dal Ministero il 3 aprile scorso”.
La pandemia in Italia e in altri paesi in cui operiamo, ha detto ancora ai soci, “è in via di contenimento, ma ci vorrà tempo per risolvere le gravi conseguenze sanitarie, sociali ed economiche che ha generato. Ci aspettano altri mesi difficili ma continueremo a fare tutto ciò che è nelle nostre possibilità per il bene delle nostre aziende e la sicurezza dei nostri dipendenti”.