fbpx

Coronavirus: Fontana e delegazione Regione Lombardia incontrano Papa Francesco (2)

(Adnkronos) – La guerra al virus, sottolinea Fontana, “è stata una lotta psicologica prima che sanitaria. Il deserto delle nostre strade contrastava con le corsie piene e i pronto soccorso sempre più affollati. Siamo qui, Santità, per ‘ripartire’. La Lombardia è una terra operosa che si dovrà preparare ad affrontare una crisi economica profonda, generata dall’emergenza sanitaria”.
Alle istituzioni, spiega, “è richiesto, ora, uno sforzo enorme affinché non si generino nuove povertà ed emarginazioni. Il suo pontificato ci insegna, ogni giorno, che nessuno deve rimanere indietro; nessuno dimenticato. Né i giovani, che devono costruire la propria famiglia e il nostro futuro; né gli anziani, preziosi testimoni di memoria e tradizioni; né i bambini; né i milioni di lavoratori che hanno contribuito al benessere di tanti cittadini lombardi. La visita di oggi rappresenta uno spartiacque nella difficile situazione di emergenza sanitaria finora vissuta dalla Lombardia”.
“‘L’uomo agisce crede e vive grazie al credito che gli concede la speranza’ diceva Papa Montini. Il mio popolo è rimasto attaccato alla speranza. Ogni giorno ha creduto che con l’aiuto reciproco, la solidarietà e il senso di comunione, la tragedia della malattia sarebbe stata meno difficile da sopportare”, conclude il presidente della Regione Lombardia.