fbpx

Calabria: Sud & Infanzia al tavolo inter-istituzionale con l’Assessore Regionale alle Politiche sociali

regione calabria

Calabria: il “Gruppo Sud & Infanzia in Rete” nella giornata di ieri, presso la Cittadella Regionale ha partecipato al tavolo tecnico indetto dall’Assessore Regionale Gianluca Gallo per affrontare le problematiche del nostro settore connesse e derivate dall’emergenza sanitaria

Il “Gruppo Sud & Infanzia in Rete” nella giornata di ieri, presso la Cittadella Regionale, “anche grazie all’impegno dell’onorevole Candeloro Imbalzano, ha partecipato al tavolo tecnico indetto dall’Assessore Regionale Gianluca Gallo per affrontare le problematiche del nostro settore connesse e derivate dall’emergenza sanitaria. Nel corso dell’incontro, presenti anche i consiglieri Regionali Tilde Minasi e Flora Sculco, l’Assessore Gallo ha assicurato concrete risposte, un’adeguata pianificazione e un’efficace allocazione delle risorse per l’attuazione del Piano nazionale per il sistema integrato di educazione e di istruzione per bambini e bambine da zero a sei anni. L’Assessore nel tavolo inter-istituzionale ha condiviso le proposte avanzate da Sud & Infanzia in rete sulla tipologie di interventi da attuare e sui criteri di riparto delle risorse del “Fondo nazionale per il Sistema integrato di educazione e di istruzione per i bambini dalla nascita sino ai sei anni” anni 2018-2019 e 2020. In particolare abbiamo sottoposto all’attenzione dell’assessore due tipologie di interventi tra quelli previsti dall’intesa della conferenza unificata: a. Finanziamento di spese di gestione, in quota parte, dei servizi educativi per l’infanzia e delle scuole dell’infanzia, in considerazione dei loro costi e della loro qualificazione, anche in sostituzione delle mancate rette dei genitori legate all’emergenza sanitaria del Covid-19; b. Interventi di formazione continua in servizio del personale educativo e docente, in coerenza con quanto previsto dal Piano nazionale di formazione di cui alla Legge n. 107 del 2015, e la promozione di coordinamenti pedagogici territoriali. L’assessore si é impegnato ad avviare celermente le procedure per giungere all’approvazione di una Delibera di Giunta Regionale di indirizzo e di riparto fra gli Ambiti delle risorse del Fondo nazionale per il Sistema integrato di educazione e di istruzione per i bambini dalla nascita sino ai sei anni, con impegno di spesa Regionale per il cofinanziamento del 20% per l’annualità 2018 e del 30% per l’annualità 2019, recuperando somme non utilizzate dalla precedente amministrazione.

Nei prossimi giorni saranno avviate le attività di monitoraggio con il Comuni e l’USR Regionale per definire il piano da trasmettere al MIUR per l’approvazione e per la conseguente assegnazione del finanziamento ai diretti interessati, sempre attraverso gli Ambiti. Il prossimo 31 dicembre 2020 scadrà il termine, già derogato dalla Legge Regionale 22 giugno 2018, n. 21, entro il quale le strutture dei servizi socio-educativi per la prima infanzia della Calabria sono chiamate ad adeguarsi ai requisiti strutturali previsti dal regolamento attuativo della Legge Regionale 29 marzo 2013, n. 15, pena la revoca della autorizzazione al funzionamento e dell’accreditamento, per venire incontro alle esigenze dei gestori dei servizi calabresi, manifestate da Sud & Infanzia già da qualche tempo, nel corso della riunione l’Assessore Gallo ha comunicato ai presenti che su iniziativa dei Consiglieri Minasi e Sculco è stato presentata una proposta di legge che modifica il comma 1 dell’art. 23 della L.R. 15/2013 e s.m.i. prevedendo che le parole “entro il 30 giugno 2020” siano sostituite dalle seguenti “entro il 30 giugno 2021”. Un’ulteriore impegno dell’assessore Gallo é indirizzato all’avvio di una sperimentazione per la riapertura dei servizi per la prima infanzia e delle scuole dell’infanzia calabresi. Su questo fronte non è importante comprendere solo le tempistiche, ma soprattutto le modalità con cui si intende arrivare ad una riapertura in sicurezza per i bambini, gli insegnanti e gli educatori. C’è un impegno a programmare tutto ciò che è necessario per predisporre un piano di interventi unitario ed omogeneo per garantire il rientro a scuola in sicurezza, modificare l’organizzazione dei servizi, programmare misure di contrasto della diffusione di COVID-19, tutte azioni che comportano la necessità di trasferire ai bambini e ai genitori le nuove modalità e quindi, in una sola parola, occorrerà sperimentare. Il gruppo “Sud & Infanzia in rete” riconosce e da ampiamente atto all’Assessore Gallo dell’impegno che concretamente sta manifestando verso il nostro settore, facendo ripartire le risorse del piano d azione pluriennale inutilizzate dalla precedente amministrazione sin dal 2018 e avviando velocemente le procedure per l’assegnazione delle risorse ai Comuni per i centri estivi. Unitamente rinnoviamo all’Assessore e ai consiglieri regionali la nostra piena disponibilità a fornire il nostro apporto di esperienza e competenza per lo sviluppo del sistema integrato di educazione ed istruzione calabrese”.