fbpx

Giovanissimo di Reggio Calabria ruba un cellulare in un bar di Soverato: arrestato [DETTAGLI]

arresto carabinieri migrante

Calabria: il giovane residente in provincia di Reggio Calabria è ritenuto responsabile di furto con destrezza

I Carabinieri della Stazione di Soverato hanno arrestato, in flagranza di reato, un 20enne, incensurato, residente in provincia di Reggio Calabria, ritenuto responsabile di furto con destrezza. I militari si sono recati presso un bar sito in Soverato, dove era stato segnalato il furto di un telefono cellulare. Giunti sul posto, hanno accertato che un giovane, dopo essersi introdotto all’interno di un esercizio pubblico di Soverato, approfittando di un attimo di distrazione di un avventore, si è impossessato del suo telefono cellulare, dileguandosi poi a piedi per le vie limitrofe. A questo punto, hanno attivato subito le ricerche del ragazzo, rintracciandolo mentre passeggiava in via Amirante. Nella circostanza, hanno eseguito una perquisizione personale, rinvenendo lo smartphone preso poco prima, che è stato successivamente restituito al legittimo proprietario.