fbpx

Barbagallo: “a Catania ancora bloccate visite specialistiche meno urgenti”

Barbagallo: “a Catania ancora bloccate visite specialistiche meno urgenti, pericolo aggravamento per i pazienti”

“Al policlinico di Catania le visite specialistiche ritenute meno urgenti sono ancora bloccate. Dall’assessorato alla Salute, dopo l’autorizzazione per  le visite oncologiche e le semiurgenti, non è ancora arrivata alcuna direttiva per gli accertamenti su patologie meno gravi e centinaia di siciliani rischiano un aggravamento delle condizioni nell’attesa della visita”. Lo dice Anthony Barbagallo parlamentare regionale e segretario del Partito democratico. “Aver autorizzato l’attività libero professionale negli studi privati e  mantenere il blocco per quelle intramurarie è quanto mai paradossale. Il rischio – aggiunge Barbagallo – è che il ritardo delle visite impedisca la diagnosi precoce e la guarigione di tanti pazienti. Mi auguro – conclude – che la situazione del policlinico etneo sia solo un caso isolato e che la situazione negli altri ospedali dell’isola sia finalmente rientrata nella normalità a partire dalle forniture dei presidi di protezione individuale che a Catania, invece, scarseggiano”.