fbpx

Usa: Stiglitz, ‘temo il peggio, non facciamo tamponi e Trump pessimo esempio’

Milano, 28 mag. (Adnkronos) – “Negli Stati Uniti è volato verso l’alto il tasso di disoccupazione, in questo momento siamo al 25% e può ancora continuare a fare peggio”. Lo dice il premio Nobel Joseph Stiglitz, durante un evento organizzato da Axa Im, spiegando che “nella seconda metà di aprile c’è stato un peggioramento della situazione per cui è ragionevole dire che oggi siamo al 25%”. E ancora: “Io temo che negli Stati Uniti la situazione sarà molto difficile perché non facciamo abbastanza tamponi, non facciamo test, né facciamo tracciabilità. Abbiamo un presidente che è un pessimo esempio, fino a qualche settimana fa si rifiutava di mettere la mascherina”. Questo, aggiunge, “ha determinato la diffusione del contagio: ci sono tanti motivi per cui non credo ci possa essere una ripresa veloce”. Solo una volta che l’epidemia sarà passata “vedremo cos’è successo all’economia”.