Sicilia: botte e minacce di morte sulle figlie in tenera età, arrestata madre di 26 anni

In Sicilia una madre di 26 anni è stata arrestata con l’accusa di maltrattamenti. Le figlie (la più grande ha quattro anni) sono state portate in una struttura protetta

Violenze, insulti e minacce di morte alla più piccola, davanti le altre figlie. I carabinieri hanno arrestato una giovane madre di 26 anni che maltrattava e picchiava le tre figlie, tutte in tenera età. Le indagini sono state condotte secondo le linee seguite dai colleghi della rete antiviolenza carabinieri di Palermo. Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Termini Imerese. Secondo quanto accertato dai militari la madre in un paese del palermitano sottoponeva le bimbe a continue vessazioni e ad un insostenibile regime di vita familiare. La donna è stata portata nel carcere Lorusso di Pagliarelli. Le figlie (la più grande ha solamente quattro anni) sono state portate in una struttura protetta.