fbpx

Servizi Segreti: Caravelli nuovo Direttore dell’AISE

Servizi Segreti: Caravelli nuovo Direttore dell’AISE, prende il posto del Prefetto Gen. C.d’A. Luciano Carta, nominato presidente della “Leonardo”

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, dopo il parere del CISR (Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica) e l’informazione preventiva al Presidente del COPASIR (Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica), ha nominato nuovo Direttore dell’AISE il Generale di Corpo d’Armata Giovanni Maria Maurizio Caravelli, nato il 18 marzo 1961 a Frisa (Chieti). Il Generale di Corpo d’Armata Giovanni Caravelli, dal 2014 ed attuale Vicedirettore dell’Agenzia Informazioni e Sicurezza Esterna (AISE) prende il posto del Prefetto Gen. Luciano CARTA, il quale lascia la Direzione dell’AISE per assumere dal prossimo 20 maggio la carica di presidente di “Leonardo” (Azienda globale ad alta tecnologia nei settori dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza). La nomina alla direzione dell’AISE l’Agenzia informazioni e sicurezza esterna, del generale Corpo d’Armata dell’Esercito Giovanni Caravelli rientra tra le scelte mirate dell’Esecutivo per far fronte alle nuove sfide per la sicurezza da affrontare in scenari internazionali. Giovanni Maria Maurizio Caravelli, promosso – a scelta – con anzianità di grado e decorrenza amministrativa 1° gennaio 2017, al grado di Generale di corpo d’armata ha iniziato la carriera militare frequentando il 161º Corso 2Esempio”dell’Accademia Militare di Modena, è stato il direttore del Reparto Informazioni e Sicurezza dello Stato Maggiore della Difesa, e, con al suo attivo una grande esperienza operativa internazionale, ha guidato in passato una struttura d’élite del SISMI ( Servizio informazioni e sicurezza militare). L’assetto dell’Intelligence vedrà probabilmente la conferma alla direzione dell’AISI (Agenzia informazioni e sicurezza interna) del Prefetto Mario PARENTE e vi sarà la nomina di un nuovo Vice direttore dell’AISE, mentre entro il 9 dicembre si procederà alla nomina al vertice del DIS (Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza) in quanto termina il periodo quadriennale della nomina del Prefetto Gen. Gennaro Vecchione.