Serie C, Tagliavento (Ternana) detta la soluzione: “si giochino soltanto playoff e playout”

reggina ternana bandecchi Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Serie C, il vicepresidente della Ternana ha spiegato con quale logica potrebbe ripartire la stagione: ecco perché la soluzione potrebbe favorire la Reggina

“Registriamo con soddisfazione la volontà di tornare al calcio giocato, lasciando, come è giusto che sia, i verdetti al campo. Mi riferisco soltanto a play-off e play-out perché tra il 29 giugno e il 29 agosto, in C sarebbe impossibile completare la stagione regolare perfino giocando tre partite a settimana. E ovviamente anche gli spareggi salterebbero con una eventuale e deprecabile recrudescenza della pandemia”. E’ questa la posizione della Ternana e del suo vicepresidente Paolo Tagliavento, che commentato l’esito del Consiglio Federale ai microfoni del Corriere dell’Umbria. Tornare in campo solo per disputare i play-off e i play-out è tra le quattro ipotesi che abbiamo inserito nell’approfondimento di StrettoWeb.

In quel caso sarebbe da stabilire soltanto la partecipazione o meno di Monza, Vicenza e Reggina: appare però davvero impossibile non considerare il merito sportivo e il fatto che le tre squadre (soprattutto lombardi e calabresi) abbiano dominato per tutta la stagione i rispettivi gironi. Per la Serie C dunque cresce sempre più la possibilità di cristallizzazione delle classifiche, una decisione che andrebbe così a favorire le tre capolista con la promozione in Serie B a tavolino. Tutto resta al momento soltanto un’ipotesi, si attendono nuove indicazioni ufficiali della Figc. Ma le sensazioni sono positive “per chi ha orecchie per sentire”, come dice il presidente Luca Gallo.