fbpx

Messina, riqualificazione foresta di Camaro: il progetto da 1 milione di euro

Riunione riqualificazione foresta Camaro

Il progetto, a cui è stata destinata la somma di 1 milione di euro nell’ambito del Masterplan, serevirà a riqualificare il polmone verde più grandi della città di Messina.

Nella giornata di ieri, presso la sede del Corpo Forestale di Messina, alla presenza dell’Assessore all’Arredo Urbano Massimiliano Minutoli è stato illustrato il progetto di riqualificazione della Pineta di Camaro, presenti l’ispettore ripartimentale delle foreste di Messina dott. Giovanni Cavallaro e la Dirigente dott.ssa Rosa Commendatore, il geometra Matteo Mucari e l’agronomo Gianluca Mazzaglia.

Minutoli ha sottolineato la sinergia con il Corpo Forestale e l’Ispettorato che ha consentito di affrontare le problematiche che impedivano lo sblocco dell’opera, per la quale si rischiava di perdere il relativo finanziamento, i cui lavori invece, adesso, potranno partire entro i termini stabiliti dalle scadenze progettuali.
Pertanto l’amministrazione si appresta a bandire la gara per avviare la sistemazione del più grande polmone verde comunale della città, i cui fondi ammontano ad 1 milione di euro nell’ambito del Masterplan.

La notizia è stata accolta con soddisfazione dai rappresentati territoriali, così Alessandro Cacciotto consigliere della Terza Municipalità: “La riqualificazione della Foresta di Camaro, grazie ai fondi del Masterplan, è una notizia che inorgoglisce la città nonché la Terza Municipalità anche per competenza territoriale”. Cacciotto sottolinea anche quanto l’investimento di 1 milione di euro nell’area rappresenti un’ottima occasione non solo per i cittadini, ma anche per incentivare il turismo in un momento in cui il rilancio economico del territorio non può non passare anche da questo settore.
Nei prossimi – conclude il consigliere – giorni mi farò promotore di chiedere che il progetto di riqualificazione della Foresta di Camaro sia illustrato anche alla Terza Municipalità che certamente non farà mancare il proprio apporto di idee e proposte“.