fbpx

Emergenza rifiuti, Reggio Civica: “non è possibile andare oltre”

rifiuti reggio calabria Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Civica: “non è più possibile andare oltre! Il comune più popoloso e più importante della Regione Calabria è invaso da migliaia di tonnellate di rifiuti e anche se, domani, la situazione dovesse mutare, sarebbero necessari molti giorni per ripulirla nuovamente”

“Non è più possibile andare oltre! Il comune più popoloso e più importante della Regione Calabria è invaso da migliaia di tonnellate di rifiuti e anche se, domani, la situazione dovesse mutare, sarebbero necessari molti giorni per ripulirla nuovamente. Orbene, la coalizione di Centro-destra che governa la Regione Calabria non trova di meglio che cercare di ridicolizzare le, legittime, richieste del Sindaco Metropolitano di Reggio Calabria con un grottesco comunicato stampa congiunto; irriverente e lesivo della dignità dei tanti Reggini che stanno vivendo, in pieno allarme Covid-19, un emergenza rifiuti dovuta essenzialmente all’assenza e all’incapacità della giunta regionale che governa questa regione”, è quanto scrive in una nota Giuseppe Ielo, coordinatore di Reggio Civica. “Infatti contrariamente a quello che, questi signori, lasciano credere, sono di competenza delle Regioni, nel rispetto dei principi delle normative vigenti: la predisposizione, l’adozione e l’aggiornamento, sentiti le Province ed i Comuni, dei piani regionali di gestione dei rifiuti. Ma la regione Calabria continua ad essere assente! In queste due settimane tutti noi abbiamo, inutilmente, atteso i provvedimenti della Regione. Sono stati sollecitati interventi; ma a parte qualche comunicato in politichese, nessuna risposta nè alcun atto tangibile si è intravisto all’orizzonte. Nessun riscontro, nessuna comunicazione, ma una completa e assoluta inefficienza. Un atteggiamento vago e inetto, rispetto alle necessità dei nostri concittadini. Atteggiamento ancor più grave in questo periodo di emergenza Covid-19 dove le scelte delle istituzioni regionali in tema di dell’igiene pubblica dovrebbero essere una priorità totale e assoluta. Verosimilmente, per questa amministrazione Regionale il problema dei rifiuti nell’area Metropolitana di Reggio Calabria non è una loro priorità, se è vero, come è vero, che ad oggi non è stato ancora assunto alcun provvedimento ufficiale. La paventata soluzione del trasferimento dei rifiuti in Puglia (qualora si concretizzasse) sarebbe, unicamente, una soluzione transitoria che non potrebbe avere un impatto risolutivo su questa rilevante e fondamentale questione. La città Metropolitana, inoltre, non ha i poteri giuridici per, eventualmente, completare la discarica sita in Melicuccà: abbiamo speranza che il Prefetto di Reggio Calabria accolga, quindi, la richiesta formale del Sindaco Falcomatà adottando tutti gli atti straordinari che consentano la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati. In conclusione speriamo, sinceramente, che l’assenza totale della giunta regionale dalla vicenda rifiuti sia dovuta semplicemente ad una loro incapacità o inesperienza. Ma, purtroppo, la sensazione è che potrebbero esserci anche calcoli di natura elettorale! Vogliamo sperare che il nostro sia, semplicemente, un pensiero negativo, ma d’altronde: A pensar male del prossimo si fa peccato ma, spesso, si indovina”, conclude.