fbpx

Reggina, per la Serie B devi aspettare l’8 giugno: l’annuncio di Gravina

consiglio federale gravina figc serie c reggina Gettyimages / Paolo Bruno

Sono giorni molto importanti per la ripresa dei campionati, il presidente Gravina ha fornito indicazioni che riguardano anche la Reggina

“Giovedi’ ci siamo tolti un peso, con Spadafora incontro in piena armonia. Ma sono state settimane complicate, difficili, ho convissuto con mecenatismo e cialtronismo. Io ho agito con determinazione, ma sempre con grande prudenza per la tutela della salute”. Sono le dichiarazioni del presidente della Figc, Gabriele Gravina, ai microfoni di Sky Sport che ha affrontato l’argomento della ripresa dei campionati. “Il calcio ha dimostrato grande coerenza e ne esce rafforzato. Portiamo a casa un grande risultato, siamo pero’ nel momento delicato della programmazione: pronti a ripartire ma vigili, perche’ sappiamo che i rischi sono sempre molto alti”. 

LA RIPRESA – “Serie A e Serie B partiranno il 20 giugno, per la serie C andiamo al 28, mentre per il calcio femminile vogliamo terminare il torneo, magari ricominciando ai primi di luglio. Sarebbe un momento di grande esaltazione, rispetto, pari dignità per tutto il movimento. I temi dei contratti dei calciatori è delicati, ci siamo attenuti alle indicazioni della FIFA e stiamo cercando di arrivare a un accordo tra le parti per una piccola modifica dell’accordo collettivo con una proroga fino alla fine dei campionati, non oltre il 31 agosto”. 

IN CASO DI NUOVA SOSPENSIONE – “Il nostro Piano B è strutturale, è molto chiaro e contenuto in una delibera di Consiglio federale che prevede in caso di momentanea sospensione e della impossibilità di continuare a completare il campionato per quanto riguarda la stagione come strutturata fa ricorso ai playoff e playout, un format più contenuto per far si che ci sia un risultato legato al merito sportivo. Nel caso in cui il campionato dovesse subire una interruzione definitiva bisognerà ricorrere ad un algoritmo che approveremo prima della partenza del campionato, lo proporremo al Consiglio Federale del’8 giugno”.

“Un algoritmo che terrà conto di diversi fattori, sempre legati a risultati e a elementi oggettivi della classifica di ciascuna squadra perchè si arrivi alla definizione di questo campionato. Cristallizzazione o ricalcolo? Ci sarà la cristallizzazione della classifica e bisognerà far ricorso ad un algoritmo che proietta la classifica di qual momento alla fine del campionato”.

IL PROSSIMO CAMPIONATO“Se il prossimo campionato potrà ripartire il 12 settembre, intensificando alcune date durante la sosta invernale, dovremmo comunque chiudere nei tempi previsti. Il nuovo decreto legge, con la ‘norma Gravina’, consente alla FIGC di adottare format differenti. L’auspicio è che si riprenda con le solite modalità, ma siamo pronti a valutare soluzioni alternative”. 

Reggina, la Lega Pro conferma: “La stagione si conclude con un altro format. Ma riforma campionati dal 2021-2022”