fbpx

Milano: sequestrò e violentò escort 70enne, arrestato stupratore di prostitute

Milano, 14 mag. (Adnkronos) – Arrestato a Milano dai carabinieri della Compagnia Milano Duomo un uomo di 30 anni, D.C., con l’accusa di essere uno stupratore seriale di prostitute. L’uomo, di origini sarde, domiciliato nel lodigiano, si sarebbe reso responsabile di numerose violenze sessuali e rapine nelle province di Lodi, Milano e Cremona, tra maggio e novembre 2019. L’indagine inizia con la denuncia di una donna, una escort di 70 anni con cui l’uomo aveva preso appuntamento in un sito di incontri per adulti. La donna aveva riferito ai carabinieri di essere stata sequestrata, rapinata e violentata per circa undici ore, all’interno del proprio appartamento nella zona dell’Arco della Pace.
L’uomo si era rivelato sin da subito aggressivo e violento, aveva chiuso la donna in casa, abbassato le tapparelle e, dopo essersi impossessato dei cellulari, l’aveva picchiata, minacciata con un coltello a serramanico e costretta a compiere ripetutamente atti sessuali. Prima di andarsene, le aveva anche sottratto 500 euro in contanti.
L’indagine che segue porta al pregiudicato, riconosciuto dalla vittima come l’aggressore di quel giorno. Da successivi accertamenti, svolti insieme alla squadra mobile di Lodi, sono stati ricostruiti altri cinque episodi di violenza sessuale, prevalentemente ai danni di prostitute, tutti connotati da particolare crudeltà e violenza, poiché spesso consumati sotto l’effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti, dopo aver sequestrato, minacciato e percosso la vittima, a cui poi erano anche rubati cellulari e denaro contante.