fbpx

**Industria: Mise, dal 1/6 domande per incentivi su aree crisi**

Roma, 27 mag. (Adnkronos) – A partire dal prossimo 1 giugno le imprese localizzate nelle aree di crisi industriale della Regione Friuli Venezia Giulia, di Livorno, di Massa Carrara e dei comuni rientranti nel Cratere sismico aquilano potranno presentare le domande, attraverso Invitalia, per accedere alle nuove agevolazioni previste dalla riforma legge 181/89, approvata ad agosto 2019. Le risorse messe a disposizione dal Ministero dello Sviluppo economico per queste aree sono circa 30 milioni di euro e sono così suddivise: 11,5 milioni per il Cratere sismico aquilano; 10 mln per l’area di Livorno; 6,5 mln per Massa Carrara; 2 mln per il Friuli Venezia Giulia. Lo rende noto il Mise.