Categoria: CALABRIANEWSSPORTSPORT HOME

Gazzetta dello Sport: “la Serie C potrebbe cambiare format: ai playoff anche Reggina, Monza e Vicenza?”

Tags: Notizie RegginaRegginaserie c

Serie C, Ghirelli non ci sta al ritorno in campo ma Gravina impone di provarci: prende piede l’ipotesi di un cambio format che interesserebbe anche la Reggina

Il Consiglio Federale ha preso una decisione. Serie A, Serie B e Serie C torneranno in campo. Dal comunicato ufficiale infatti si apprende che anche la Lega Pro riprenderà regolarmente la stagione, o comunque tenterà di farlo. Nel corso dell’Assemblea si era optato per la sospensione del campionato per motivi prettamente strutturali ed economici, la Figc oggi invece ha imposto la ripresa ma senza stabilire né come e né quando possa avvenire tutto ciò. Molto deluso il presidente Francesco Ghirelli: “tutto ciò non mi soddisfa, non siamo in grado di giocare. Lo hanno detto i 60 medici sociali e per i club sarà durissima”. Insomma, anche tramite un percorso ridotto, ma la Serie C dovrà tentare di mettersi in moto.

La situazione per il momento è poco chiara. Secondo però quanto riporta la Gazzetta dello Sport, il presidente Gabriele Gravina si è preso la facoltà di di correggere in corsa il format dei campionati. I tempi per la Serie C ovviamente devono essere lunghi, prima vanno riattivate la A e poi la B, quindi realmente non ci sarebbe il tempo per giocare tutte le ultime giornate e i successivi spareggi per terminare entro il 31 agosto. Così il cambio di format consentirebbe di far giocare solo playoff e playout, con una formula rivista e ridotta, ma con tutte le squadre coinvolte in campo, comprese le tre capolista (Monza, Vicenza e Reggina) e le ultime tre (Gozzano, Rimini, Rieti). In teoria potrebbero essere 46 squadre, ricalcando il vecchio regolamento: le 28 dei playoff più le prime 3 si dovrebbero giocare le 4 promozioni, le ultime 5 dei tre gironi dovrebbero evitare le 9 retrocessioni. Tuttavia non è possibile al momento escludere l’ipotesi di cambio di format con retrocessioni e promozioni assegnati in seguito a spareggi con pochi club coinvolti.

Accade dunque che le società devono richiamare adesso i calciatori a far rientro nei centri sportivi per una nuova preparazione atletica. In un modo o nell’altro si dovrà tornare a giocare. Se invece non si riuscirà nemmeno a giocare i playoff e i playout, allora la Figc sarà costretta a decretare i verdetti a tavolino. Il discorso sarebbe allargato a tutte le categorie che non tornano in campo, con un criterio univoco, ma per la Serie C la faccenda si complicherebbe sulla famosa quarta promozione. Perché se le prime tre classificate sarebbero una certezza, per la quarta andrebbe studiato un criterio ad hoc relativo al merito sportivo (escluso a priori il sorteggio). La Reggina dunque deve ancora aspettare. L’estate non è ancora arrivata ma, in qualsiasi caso andrà a finire, sarà sicuramente caldissima.