fbpx

Fca: Rossomando, ‘non delocalizzare e mantenere livelli occupazionali’

Roma, 19 mag. (Adnkronos) – “Nelle situazioni più difficili spesso è utile ritornare ai fondamentali. Se un’azienda chiede un prestito di oltre 6 miliardi con garanzia statale, lo Stato ha non solo il diritto, ma il dovere, di far sì che tra le condizioni di questo prestito ci siano gli impegni a non delocalizzare e a mantenere i livelli occupazionali. Che quei soldi vengano utilizzati, come nel caso di Fca, per investimenti in un settore strategico come quello dell’automotive, è un’altra condizione del tutto condivisibile. Questa è la direzione che ha indicato il Partito democratico con il vicesegretario Orlando e il segretario Zingaretti e su cui si è espresso chiaramente anche il ministro Gualtieri”. Lo afferma Anna Rossomando, senatrice Pd e vicepresidente del Senato.
“In una stagione in cui si evoca da più parti un moderno new deal e contestualmente vengono stanziate risorse pubbliche senza precedenti, più che di polemiche, ci sarebbe bisogno -conclude l’esponente Dem- di una seria discussione in Parlamento su una nuova stagione di politiche industriali”.