fbpx

Fase 2, il Governo apre alla richiesta delle Regioni: dal 18 maggio possibile riapertura di parrucchieri e ristoranti

Ok alla riapertura anticipata di ristoranti e parrucchieri: le Regioni decideranno in autonomia, il Governo detterà le linee guida

Ok del Governo alle regioni sulle possibili riaperture anticipate dal 18 maggio in base ad esigenze territoriali. Parrucchieri e ristoranti compresi. E’ quanto è emerso dalla riunione in corso tra il premier Giuseppe Conte, i ministri Francesco Boccia e Roberto Speranza con i governatori. “Questa è una possibilità di cui parliamo da giorni –si spiega da fonti ministeriali- il tutto ovviamente se il dato dei contagi è sotto controllo e nel rispetto dei protocolli Inail e Cts” sul lavoro. Una disponibilità subito rilanciata dal presidente della Liguria, Giovanni Toti, sui social: “Il Premier Conte ha accolto la richiesta di autonomia delle Regioni nella gestione della Fase 2, avanzata nei giorni scorsi con una lettera dei governatori indirizzata al Premier. Dal 18 maggio si potranno quindi aprire le attività sotto la nostra responsabilità e in base alle esigenze del territorio. Il Governo farà le sue proposte che verranno integrate da quelle degli enti locali e insieme porteremo avanti il monitoraggio della situazione”.