fbpx

Fase 2: Conte, ‘sento la sofferenza del paese, gravita’ crisi non mi sfugge’

Roma, 21 mag. (Adnkronos) – “Sento la sofferenza che cresce e si diffonde nel Paese, sento le ansie e inquietudine di quelli che hanno investito” in attività imprenditoriali “e temono di vedere vanificati i loro sacrifici, di chi teme di perdere il lavoro e non poter garantire il sostentamento dei propri cari. Non mi sfuggono i segnali, la riconsegna delle chiavi” di alcuni esercenti “e le tante lettere di cittadini che mi giungono. E’ una prova dura da cui ci rialzeremo in fretta se ognuno farà la propria parte”. Così il premier Giuseppe Conte, nell’informativa in Aula alla Camera.