fbpx

Fase 2: Cimbri (Unipol), ‘favorire sottoscrizione debito Italia per sostenere economia’

Milano, 7 mag. (Adnkronos) – Bisogna “anteporre l’interesse nazionale per favorire una necessità di sottoscrizione del nostro debito che servirà a sostenere le imprese e le famiglie italiane per i prossimi anni”. Lo ha detto Carlo Cimbri, amministratore delegato di Unipol, ospite a ‘Ripartitalia – 100 idee per la ripresa’ su Class Cnbc. Nella fase 2 dell’emergenza coronavirus l’Italia deve “sviluppare sane politiche di interesse nazionale”, ad esempio favorendo “l’investimento del risparmio degli italiani in attività italiane, con tutte le salvaguardie in termini di governance e regole”.
Per Cimbri è il momento di “una grande concordia e coesione nazionale. Per fare cose importanti serve anteporre l’interesse nazionale a quello delle singole realtà, produttive, associazionistiche o politiche”. Il debito pubblico italiano è destinato a crescere e “noi dobbiamo preoccuparci di favorire la capacità di sottoscrizione dei cittadini italiani del nostro debito per sostenere l’intero sistema economico e dobbiamo fare molta attenzione alla competizione con i partner europei”. Ad esempio l’introduzione di un premio al rischio per chi sottoscrive titoli di Stato italiani va assolutamente contrastato a livello europeo”, ha aggiunto.