Ipotesi election day 13 e 14 settembre: si voterà per le elezioni comunali, regionali e referendum. Si scaldano i motori a Reggio Calabria

Ipotesi election day 13 e 14 settembre: si voterà per le elezioni comunali, regionali e referendum. La decisione a giorni, intanto a Reggio Calabria i vari schieramenti si organizzano

Il Governo sembra aver sciolto i dubbi per quanto riguarda le elezioni: la possibile data per l’election day che comprenderebbe amministrative, regionali e referendum sul taglio dei parlamentari potrebbe essere quella del 13 e 14 settembre. Tutto si svolgerebbe in un election day: la giornata di domenica alle 7 alle 23 e il lunedì fino dalle 7 alle 15. E’ chiaro che sarà fondamentale tenere conto della curva epidemiologica.

Tra le città interessante c’è anche Reggio Calabria: il voto nella città dello Stretto è uno degli appuntamenti più attesi del panorama nazionale, essendo uno dei capoluoghi di provincia più popolosi fra quelli interessati. E’ quindi agli sgoccioli il mandato dell’attuale sindaco Giuseppe Falcomatà, in carica dal 29 ottobre 2014, il quale punta ad una riconferma. Va ricordato che per Reggio Calabria, essendo un comune con più di 15 mila abitanti, la legge elettorale prevede un ballottaggio dopo due settimane tra i due candidati più votati se nessuno al primo turno dovesse riuscire a ottenere almeno il 50% più 1 dei voti. Si voterà anche per le regionali in Veneto, Liguria, Campania, Toscana, Marche e Puglia. Per i comuni più importanti ricordiamo come Venezia, Bolzano, Trento, Mantova, Matera, Agrigento, Lecco, Chieti, Nuoro, Trani, Andria, Marsala, Licata, Viareggio, Castelfranco Veneto, Faenza, Altamura, Cerignola, Castrovillari, Giuliano, Cava de’Tirreni, Arezzo, Aosta, Fermo, Enna e Macerata.