fbpx

Coronavirus e Fase 2, Messe aperte ai fedeli dal 18 Maggio. Parla l’esperto: “bisognava aspettare ancora, si rischiano assembramenti”

Coronavirus e Fase 2, il virologo Pregliasco: “Riapertura delle chiese? Bisognava aspettare ancora, si rischiano assembramenti”

“La riapertura delle chiese è molto desiderata. Dal punto di vista del rischio di avere assembramenti, però, questo li aumenta, ogni rubinetto di apertura crea problematiche. Spero e credo che venga attuato nel miglior modo possibile, è una questione soprattutto di responsabilità e di autoconvincimento che non è ancora finita, che non siamo fuori dal rischio. Io avrei aspettato ancora un pò”. E’ quanto ha affermato a Radio Capital il virologo Fabrizio Pregliasco. “Il rischio è più elevato per gli anziani -prosegue- quindi è necessario che ci siano misure stringenti, eventualmente anche, e qui servirà un impegno da parte dei parroci, moltiplicare le occasioni di incontro, dare maggiori occasioni di essere presenti al rito, per garantire il massimo distanziamento. L’organizzazione e la responsabilizzazione saranno elementi determinanti. Magari si potrebbero prevedere prenotazioni online, come stiamo immaginando per le attività sanitarie e altri ambiti. Bisogna migliorare l’efficienza e la sicurezza di questi momenti di raccoglimento”, conclude.