fbpx

Coronavirus: gruppo Lega in Lombardia, ‘commissione d’inchiesta su gestione covid’

Mila no, 14 mag. (Adnkronos) – Una commissione parlamentare d’inchiesta sulla gestione delle misure di prevenzione e contenimento, da parte del governo, della pandemia da Covid-19. Questa la richiesta ufficiale che arriva dal Gruppo Lega del Consiglio regionale della Lombardia.
“Ci sono troppe zone d’ombra sull’operato del Governo nazionale nella prevenzione e nel successivo contenimento dell’epidemia da Covid-19, classificata in seguito come pandemia. A partire dal fatto che sia trascorso un mese tra l’inizio dei contagi, come confermato dai primi test sierologici, e l’avvio delle prime misure di contenimento. Occorre far luce su eventuali responsabilità dei vertici del Governo e della macchina statale” sostiene il gruppo consiliare in una nota stampa. “La commissione servirà a far luce, quindi, sulla catena di comando del Governo, che ha portato ad attivare in estremo ritardo i protocolli di prevenzione” prosegue la nota.
“A fine gennaio, dopo la riunione del Comitato operativo della Protezione civile, il premier Conte dichiarava ai giornalisti che ‘la situazione è sotto controllo’, spiegando sempre durante la conferenza stampa che il ‘Paese Italia, il sistema Italia ha adottato una linea di prevenzione e precauzione con la soglia più elevata in Europa’. Appare evidente, oggi, che qualcosa a livello centrale non abbia funzionato: è necessario, sia per una questione di giustizia e trasparenza nei confronti dei cittadini italiani, sia per evitare in futuro che si ripetano gli stessi drammatici errori a livello centrale, capire cosa non abbia funzionato e a chi siano imputabili tali responsabilità”.