Messina, uno studente scrive al Ministro Lamorgese: “De Luca ama i siciliani, ritiri la denuncia per vilipendio”

Giovane studente siciliano scrive al Ministro dell’Interno Lamorgese: “Il sindaco di Messina non merita tutto questo, ritiri la denuncia”

Graziano Rizzo, 22 anni, nicosiano, studente presso l’Università degli Studi di Messina e appassionato di politica fin da piccolissimo scrive una lettera al Ministro Lamorgese per chiedere di ritirare la denuncia per vilipendio nei confronti del sindaco di Messina.
“Ho voluto scrivere una lettera al Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese per chiedere il ritiro della denuncia sporta al Sindaco di Messina On. Cateno De Luca perché so per certo che Cateno, essendo una persona onesta, umile e altruista, non si merita tutto questo.“-racconta il 22enne-“Cateno ama i messinesi, ama i siciliani! E questi ultimi amano lui. Spero che io sia il primo di una lunga serie di giovani che scrivano al Ministro chiedendo la revoca della denuncia”.

Ecco un estratto della lettera scritta dal giovane:
Ammetto il fatto che il Sindaco De Luca ha assolutamente commesso un reato, il reato di Vilipendio, ma so anche per certo che in questo periodo che stiamo vivendo, sono tanti i momenti di tensione, di rabbia e di ira, e Cateno De Luca vuole ad ogni costo difendere i diritti dei messinesi e dei siciliani tutti ! Con grande umiltà Le chiedo di poter soddisfare questa mia richiesta e con l’augurio di poterLa incontrare in un prossimo futuro, La prego di gradire i miei più cordiali saluti”.