fbpx

Sicilia, il Gruppo Lega all’Ars: “Dichiarazioni di Feltri inaccettabili, i medici del sud in trincea per salvare la Lombardia”

I deputati regionali della Lega Sicilia rispondono a Feltri: “meglio inferiori economicamente che moralmente. Centinaia di medici e infermieri, volontari, studenti, tutti provenienti dal Sud, in queste ore, proprio in Lombardia, stanno dando il meglio di sé per salvare la vita a chi è stato colpito dal coronavirus”

Riteniamo gravissima l’affermazione del Direttore Vittorio Feltri resa ieri sera al salotto televisivo di Mario Giordano. E ciò nonostante il suo chiarimento arrivato oggi (l’inferiorita’ del Sud e’ economica).
Sappia il direttore Feltri che di certo ai meridionali non piace avere il pil più basso d’Europa o aver avuto per decenni promesse di miracoli politici mai avviati” . Lo dichiarano in una nota congiunta i deputati regionali della Lega Sicilia per Salvini Premier per tramite del capogruppo all’ars Antonio Catalfamo. “E’ fuori luogo argomentare in una maniera così spicciola la provocazione del governatore della Regione Campania. Si resta stupiti del fatto che un uomo e un professionista della sua esperienza non sia nuovo a questo tipo di dichiarazioni che mal nascondono un atteggiamento razzista nei confronti del Sud. Una terra per troppo tempo abbandonata dallo Stato alla criminalità e al divario industriale. Al Direttore di Libero rispondiamo: meglio inferiori economicamente che moralmente. E ai giudizi e ai pregiudizi sulla nostra gente, prima di tutto italiana, tutti i meridionali rispondono con le centinaia di medici e infermieri, volontari, studenti, tutti provenienti dal Sud, che in queste ore, proprio in Lombardia, stanno dando il meglio di sè per salvare la vita a chi è stato colpito dal coronavirus.