fbpx

Sicilia: Barone (Uil), ‘finanziaria poco efficace, politica intenta a cedere mance’

Palermo, 30 apr. (Adnkronos) – “La Regione siciliana ha dato poche risposte all’emergenza coronavirus. Per gli operatori della sanità le uniche certezze, infatti, restano solo i fondi che il governo nazionale ha ancora messo a disposizione nel ‘Cura Italia’, il governo Musumeci non ha stanziato nemmeno un euro. Al di là di chiamare eroi, operatori, medici e infermieri, gli emendamenti sono solo mere dichiarazioni di principio”. Non è positivo il giudizio del segretario generale della Uil Sicilia Claudio Barone sulla finanziaria in discussione in queste ore all’Ars. 
“Avevamo chiesto gli sgravi dei contributi previdenziali per le aziende che ripartivano con tutti i lavoratori, e quindi con la piena occupazione, ma non c’è stata risposta – aggiunge – Finanziare gli sgravi solo per le nuove assunzioni sembra più una beffa, si devono difendere invece i posti che già ci sono e che oggi sono a rischio. Bisogna intervenire in maniera concreta: vi sono settori come quello del turismo in forte crisi. Ma i danni sono ovunque, dal petrolchimico all’agricoltura e su queste emergenze nessuna soluzione concreta. E’ una finanziaria con provvedimenti poco efficaci. E’ una politica che parla solo a stessa, più intenta a cedere mance che non a dare risposte per far ripartire la nostra economia”.